Nel 1892 il Comitato dell'Everton e il proprietario del terreno di Anfield, John Houlding, hanno una disputa. L'Everton si trasferisce a Goodison Park e John Houlding fonda una nuova squadra di calcio per occupare un campo di Anfield. Nacque il Liverpool FC, che inizialmente si chiamava Everton Athletic, anche se il suo nome non fu riconosciuto dalla Federcalcio inglese e il suo nome fu cambiato in Liverpool FC.

Nel 1896 Tom Watson fu il primo allenatore a lanciare il club dei Reds al successo con vittorie nel 1901 e 1906 nella Prima Divisione, la Prima Divisione della Football League, tra il 1888 e il 1992, la più alta categoria di calcio in Inghilterra. Successivamente questa Prima Divisione diventerà, già nel 1992, nell'era della Premier League.

Negli anni '20, il Liverpool vinse la Prima Divisione nel 1922 e nel 1923. Da quel momento in poi di solito finiscono nelle posizioni centrali della classifica.

Nel 1947 la Prima Divisione vince ancora. Ma la sua prestazione era in calo fino a quando nel 1954 scese in Seconda Divisione.

Il leggendario allenatore Bill Shankly ha rilevato la squadra nel 1959 e l'ha trasformata in una squadra vincente. Come ha fatto? Ha creato una dinamica per parlare di strategie calcistiche e molto più informalmente intorno alla Boot Room, la boot room, un piccolo spazio dove venivano conservati gli scarponi dei giocatori. A questi incontri hanno partecipato Bill Shankly, Reuben Bennett, Joe Fagan, Ronnie Moran, Bob Paisley e Tom Saunders. Quattro di loro erano allenatori. Le sue conoscenze hanno ricostruito la squadra che è salita alla prima divisione nel 1962, ha vinto la prima divisione due anni dopo e si è qualificata per giocare in Europa per la prima volta. È in questo momento che inizia a cantare "Non camminerai mai da solo", il mitico inno del Club.

Dopo questi inizi, la squadra si è stabilizzata. Per evidenziare la FA Cup nel 1965 e il titolo di First Division nel 1966, furono anche secondi classificati nella Coppa dei Campioni dello stesso anno.

Nel 1971 arriva al Club il giocatore Kevin Keegan, che insieme al collega John Toshack diventerà la coppia di gol per eccellenza. Nel 1973 ha vinto il primo titolo europeo, la Coppa UEFA 72-73, con Keegan che ha segnato due gol in finale. Bill Shankly lascerà i Reds nel 1974 vincendo la FA Cup.

Dopo aver lasciato lo Shankly club, Bob Paisley, che come abbiamo visto faceva parte degli incontri della Boot Room, o stanza degli stivali, prenderà il testimone e porterà il Club al vertice vincendo tre Champions League nel 1977, 1978 e 1981.

Non possiamo dimenticare la tripletta stagione: 1983-84, il tempo di un giocatore fondamentale per il Liverpool, Ian Rush, con i suoi gol vince la Prima Divisione, la Coppa di Lega e la Champions League. Né dobbiamo dimenticare i giorni di un altro giocatore Kenny Dalglish. Di seguito puoi vedere le recensioni di questi giocatori leggendari.

Già negli anni '90 dopo il trionfo in Prima Divisione, la Prima Divisione, nel 1990 iniziò l'era della Premier League, nella stagione 1992-93, che non fu fruttuosa in termini di titoli. È il periodo di un altro giocatore eccezionale Steven Gerrard.

Questo ci riporta agli anni 2000 che lasciamo per un blog in arrivo, concentrandoci su questo nella storia più lontana del Liverpool.


GIOCATORI DI CALCIO LEGGENDARI DEL LIVERPOOL FC

Ian Rush, classe 1961, è ancora il capocannoniere del Liverpool nella storia con 346 gol. Ha giocato con il Liverpool per due epoche. Il suo primo periodo è stato dal 1980 al 1987 e il secondo dal 1988 al 1996. Da evidenziare i 30 gol segnati nella stagione 1981-1982 e questo in 49 partite, gol che hanno permesso alla squadra di vincere la Premier League. Questo fu l'inizio di grandi vittorie in particolare; 5 Premier League, 3 FA Cup e due Coppe Europee nel 1981 e nel 1984. Ha giocato anche per la Juventus o altri club britannici. Era un centravanti, con una velocità incredibile, uno di quei giocatori che sprigionano energia, è anche riuscito a travolgere i giocatori della squadra avversaria a prendere loro palla e ovviamente un accanito marcatore come dimostrano i suoi record.


Kenny Dalglish è nato nel 1951. Fatta eccezione per i suoi esordi nel Celtic FC scozzese per otto anni, ha giocato tutta la sua carriera al Liverpool, dal 1977 al 1991. Con il Liverpool ha vissuto il periodo più bello del Club, quello che i tifosi non dimenticano mai. ha vinto la Coppa dei Campioni tre volte, nel 1978, 1981 e 1984 e ben 8 Premiers Leagues, ma è uno dei dieci giocatori che ha vinto più titoli; 35! Ad Anfield lo adoravano, lo chiamavano King Kenny, è stato votato il giocatore numero 1 del Liverpool, King Kenny, sinonimo dei Reds. Molto veloce, molto abile, con un sinistro impressionante e molto fantasioso nel suo gioco.


John Barnes, nato in Giamaica nel 1963. Ha giocato per dieci anni con il Liverpool, dal 1987 al 1997, dove ha fatto la sua nicchia nonostante i problemi di razzismo che ha sofferto al club. Quello è il giocatore di colore che ha giocato più volte con la nazionale inglese. Con questa squadra ha segnato 108 gol tra gli anni '80 e '90. Ha giocato anche per Newcastle e Watford. Con il Liverpool ha vinto due Premiers League o First Division dell'epoca, 1987 e 1990 e due FA Cup, nel 1989 e nel 1992.


Non vogliamo dimenticare altri giocatori come Robbie Fowler o Steven Gerrard che sono considerati veri idoli dei Reds.


Le maglie del Liverpool FC sono leggendarie e sono intrise di tutti i momenti storici di questo grande club. Oggi non possiamo immaginare il Liverpool che indossa un colore diverso dal rosso, come la prima maglia, tuttavia all'inizio indossavano camicie metà bianche e metà celesti, pantaloni e calzini blu scuro. Queste maglie sono state indossate solo per quattro stagioni; dal 1892 al 1896 quando passò alla leggendaria maglia rossa con pantaloni bianchi e calzettoni rossi.

Una data significativa è il 1901 quando l'uccello del fegato, il cormorano, divenne il simbolo del club di Liverpool, anche se non fu fino al 1955 quando fu incluso nelle maglie, poiché nella maggior parte degli scudi del club, questo uccello appare sullo scudo di la città di Liverpool.

Fu invece il suo allenatore Shankly che nel 1964, con un colpo eccezionale, voluto dai migliori esperti di marketing, a vestire i suoi giocatori con una divisa rossa completa; T-shirt, pantaloni e calzini.

Da evidenziare alcune peculiarità delle maglie del Liverpool. È stata la prima squadra a includere uno sponsor, il marchio Hitachi sulla sua maglia nel 1979 e anche ad avere una terza maglia, che inizialmente era gialla, fino a quando questa maglia gialla è diventata il kit da trasferta, relegando la sua maglia bianca al terzo kit. .

Le maglie del Liverpool subiranno piccole modifiche nel corso della loro storia. Si andrà dal collo a polo, al girocollo o al collo a V. Il marchio Umbro è stato per molti anni il marchio che ha realizzato le maglie del Liverpool, dal 1974 al 1985 quando iniziò l'Adidas, che continuò a produrre le maglie dei Reds dal 1985 al 1996, Includerà strisce bianche molto sottili nel rosso totale delle tue camicie. Questo sarà l'inizio di piccoli dettagli che emergeranno o nelle camicie sempre sullo sfondo rosso ironico.

Nel 1987, il Liverpool ha incluso la sua maglia grigia come kit da trasferta al posto di quella gialla.

Attraverso questo link Maglie Storiche Liverpool FC puoi accedere alle schede di ogni maglia e fare un tour delle migliori repliche delle maglie più abbaglianti del Liverpool, una delle migliori squadre di calcio della storia. Con una maglia dei Reds non camminerai mai da solo. YNWA.